Antoine Gaber – Artista canadese contemporaneo, Produttore cinematografico, Fotografo e Pittore Impressionista – Biografia dell’artista – 2005

Nel Gennaio 2005 il Gruppo Floriveria invitò l’artista Antoine Gaber a esporre le sue opere nella seconda edizione del Festival dei Fiori di Sanremo, Italia.

sanremo_flowers_01 sanremo_flowers_02

Antoine Gaber continuò la sua lotta a favore della ricerca contro il cancro assistendo al Festival dei Fiori. Gaber presentò la sua iniziativa benèfica, PASSIONE PER LA VITA durante l’inaugurazione ufficiale del Festival dei Fiori.

Gaber presentò questa iniziativa benèfica per la prima volta in Europa durante il Festival dei Fiori di Sanremo. Antoine Gaber ha esposto i suoi recenti Giclées floreali e autografò i suoi poster per ricavare fondi per la Lega Antitumori di Sanremo.

gaber_management_prize

Da sinistra a destra: “Floriviera”, gruppo degli organizzatori del Festival dei Fiori di Sanremo, Mino Laurent, Michele Maglio; Antoine Gaber con il Primo Premio per la sua iniziativa benèfica con la “Lega Antitumori” e per la promozione internazionale del Festival dei Fiori; Piero Guglielmi e Vito Abba dell’Ufficio Stampa.

La prima iniziativa benèfica in Europa di Antoine Gaber, “PASSIONE PER LA VITA” ha avuto un eccellente appoggio da parte della Stampa e delle autorità governative, il Sottosegretario Ministero delle Politiche Agricole in Italia e l’Assessore all’Agricoltura della Regione Liguria.

Alla fine del Festival dei Fiori di Sanremo Antoine Gaber ha ricevuto dall’Assessore del Turismo e Manifestazioni, della Città di Sanremo, il Primo Premio per la sua iniziativa benèfica con la “Lega Antitumori” e per la promozione internazionale del Festival dei Fiori.

Nel Marzo 2005, Antoine Gaber, in collaborazione con The Bay – i più grandi magazzini del Canada – e con Orlane Paris, produttrice di rinomati prodotti di bellezza e impegnata nella lotta contro il cancro del seno, ha dato vita al programma canadese “Passione per la Vita”. Obiettivi primari di questo programma sono aumentare la consapevolezza e la conoscenza della malattia e reperire fondi a beneficio dell’ Alleanza canadese per la ricerca contro il cancro del seno (CBCRA) a favore delle donne canadesi.

Dopo il precedente successo del programma “PASSIONE PER LA VITA” avuto in America Latina (Messico) nel Luglio 2004 e in Europa (Italia) in Gennaio 2005, Antoine Gaber ha cercato di donare una speranza di vita attraverso l’arte di “Passione per la Vita” e “Speranza di Vita” a tutte le donne che lottano contro questa malattia nel Canada.

Dopo tanti anni di lavoro nella ricerca clinica per lo sviluppo di nuovi medicinali contro il cancro del seno, attualmente usa il suo talento artistico per aumentare la consapevolezza e conoscenza della malattia e per reperire fondi a beneficio della ricerca scientifica. La “PASSIONE PER LA VITA” di Antoine Gaber e l’importanza del benessere dei malati di cancro si rispecchiano in tutto il suo lavoro di ricerca, nella sua arte e nelle sue attività filantropiche. La visione e lo sforzo continuo dell’artista sono la ricerca e la speranza di un mondo migliore.

Nonostante ci siano stati miglioramenti nella qualità e nella durata della vita dei malati di cancro negli ultimi dieci anni dovuti sia allo sviluppo di nuovi medicinali sia alla ricerca clinica/scientifica, sono ancora molte le donne che si ammalano e muoiono di cancro al seno. Le iniziative benefiche sono fondamentali per aiutare la ricerca e poter quindi sviluppare nuove cure per il cancro. Il programma “PASSIONE PER LA VITA” è stato creato e promosso da Antoine Gaber conosciuto come artista e nel campo della ricerca clinica proprio per questo scopo umanitario. Grazie a questa sua iniziativa artistica e benefica a favore delle donne canadesi potrà aumentare la loro consapevolezza e conoscenza della malattia e allo stesso tempo reperire fondi così importanti per la ricerca della CBCRA per il cancro del seno.

In Canada “PASSIONE PER LA VITA” è stata una promozione, oltre che artistica, anche innovativa e unica che ha trasformato i fabbisogni femminili di bellezza delle clienti Orlane in un aiuto concreto e importante alle donne stesse.

Gaber è stato presente in vari negozi Bay del Canada per esporre, vendere e autografare i suoi giclées e posters “PASSIONE PER LA VITA“. Nella Rassegna Stampa, insieme a Antoine Gaber, ci sono stati interventi di oncologi di fama internazionale, volti ad informare i canadesi e le canadesi degli sviluppi delle ricerche scientifiche contro il cancro.

Nel giugno 2005, Antoine Gaber ha celebrato 11 anni della sua carriera artistica. Per questa occasione ha presentato il suo primo libro della sua opera artistica, in tre lingue. Le sue pitture danno vita all’arte degli impressionisti con il suo tocco personale e vigoroso. Il suo libro intitolato, “Antoine Gaber, Passione per la Vita”, parla dell’ inizio dell’artista come pittore, e dei suoi successi in questi undici anni.

In questa occasione presentò la sua nuova collezione di cartoline con le sue opere artistiche.

I piani futuri di Antoine Gaber e del suo programma “PASSIONE PER LA VITA” per reperire fondi prevedono nuove iniziative con sponsors indirizzati ai mercati del Canada, US ed Europa.

palazzo_firenze

Nel dicembre 2005, Antoine Gaber accettò per la seconda volta di rappresentare il Canada, esponendo il lavoro più recente, un’opera convessa; vera opera d’ingegneria in una delle più grandi esibizioni Europee, “La Biennale Internazionale dell’arte Contemporanea” di Firenze, Italia.

768 artisti di 74 nazioni misero in mostra più di 2000 opere d’arte. Il Comitato Scientifico Internazionale della Biennale formato da 20 membri qualificati che valutano le opere nelle categorie di pittura, scultura, grafica, new media, fotografia, installazioni e arte digitale.

Durante la Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea, Antoine Gaber ebbe l’ opportunità d’ incontrare e conoscere diversi artisti riconosciuti come: Richard Anusakiewicz, Christo e Jeanne-Claude; gli scultori Carole A. Feuerman, USA; Mario Pachioli, Italia creatore del Premio “Lorenzo il Magnifico” e diversi artisti di tutto il mondo.

gaber_luke_01

Gregorio Luke Director of the Museum of Latin American Art (MOLAA), Long Beach California with Artist Antoine Gaber.

lmolaa_logo

Gaber ebbe l’opportunità di parlare con alcuni prestigiosi critici d’arte e direttori di musei come per esempio: Il Professore Gregorio Luke, Direttore del Museo MOLAA (Museum of Latin American Art) di Long Beach California, Rosa Tejada, Curatore associato del Museo Metropolitano d’Arte di New York, Stefano Francolini Critico e Storico dell’arte, direttore settore restauro, Opificio delle Pietre Dure, Firenze. Matty Roca, critica e storica (Messico) e anche membro della Associazione Internazionale dei critici d’Arte (AICA). Il Professore John T. Spike, Direttore e Membro della Giuria Internazionale della Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, critico e storico, (New York).

Personaggi e rappresentanti del estero come il Console Onorario del Messico a Firenze e il Superintendente del Patrimonio Culturale del Gabinetto Presidenziale dell’ Assemblea Legislativa di San Paolo, Brasile apprezzarono l’iniziativa benefica del programma “Passione per la Vita” di Antoine Gaber.

2gaber_biennale_lauenstein_massarani_02

brazil_legislative_assembly_logo

Il catalogo ufficiale 2005 della quinta edizione della Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea, distribuito nei Musei e nelle Gallerie d’Arte di tutto il mondo ha aperto a Gaber, nuove opportunità di esporre le sue opere in Gallerie Internazionali. Gaber esporrà il suo lavoro artistico in Europa (Svezia, Svizzera, Francia, L’Austria, Germania, Spagna) e in America Latina (Messico e Brasile).

Durante la cerimonia di premiazione, iI Presidente della Biennale di Firenze, Prof. Pasquale Celona ha annunciato che la Biennale di Firenze 2005 premia Antoine Gaber, pittore internazionale impressionista canadese, sostenitore della ricerca sul cancro, con il prestigioso Premio di “Lorenzo il Magnifico” in riconoscimento della sua iniziativa artistica e sociale “PASSIONE PER LA VITA” per la ricerca sul cancro.

La Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze si proclama partner artistico di Antoine Gaber e sostenitore del Programma “PASSIONE PER LA VITA” per la ricerca sul cancro. Con questa iniziativa benefica il Programma “PASSIONE PER LA VITA“, continuerà a raccogliere fondi a beneficio dello studio e alla cura del cancro e inoltre aprirà nuove opportunità a livello internazionale agli artisti della Biennale di Firenze per sostenere lo sforzo continuo dell’artista per aiutare i malati attraverso la sua arte.

Per il contenuto dell’ iniziativa benefica internazionale, durante la cerimonia di premiazione, il Presidente della Biennale autorizzò a Gaber, unico artista a fare un discorso, a condividere la visione artistica del suo Programma benefico “PASSIONE PER LA VITA“.

gaber_speach_aplause

gaber_biennale_05

Photo: Discorso di Antoine Gaber durante la cerimonia di premiazione della Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia

Il messaggio del discorso di Antoine Gaber toccò il cuore dei suoi compagni artisti, i quali si unirono a lui per sostenere lo sforzo continuo dell’artista per aiutare i malati attraverso la sua arte. Questo appoggio così importante degli artisti aprirà le porte a livello internazionale all’ iniziativa benefica del Programma “PASSIONE PER LA VITA” come una unica forza artistica per continuare a raccogliere fondi a beneficio dello studio e la cura del cancro.

Roche

ntoine Gaber si sforza di curare e addolcire gli spettatori con la sua arte (arte terapeutica), perché assorbire la bellezza è il primo passo in qualsiasi cura del corpo e della mente. Con l’iniziativa internazionale PASSIONE PER LA VITA, Gaber contribuisce alla missione dell’artista: mettendo il suo talento a disposizione di una grande causa e per il suo interesse per l’armonia e la comunione con la gente e la natura.

Conforme al suo talento, che approfondisce e matura costantemente, Antoine lotta per arricchire il suo sapere, ed esprimere attraverso la sua arte, il mondo che lo circonda. La sua presenza costante nel mondo dell’arte, dimostra la giusta visione che guida e da forma all’evoluzione dell’opera di Gaber.