Antoine Gaber – Artista canadese contemporaneo, Produttore cinematografico, Fotografo e Pittore Impressionista – Biografia dell’artista – 2007

Who's Who

Nel gennaio 2007 il pittore impressionista Antoine Gaber fu selezionato e inserito nell’ edizione 2007 del rinomato libro internazionale d’arte “Who’s Who in International Art“,il quale raggruppa i nuovi nomi famosi dell’ arte del secolo XXI, aumentando il riconoscimento internazionale di Gaber nel mondo dell’ arte. Gaber fu selezionato come uno dei 152 artisti eletti su 22 paesi dei 5 continenti.

Nel febbraio 2007 il pittore impressionista Antoine Gaber realizzò la sua prima mostra collettiva internazionale nel Messico con il Programma benèfico Passione per la Vita nel “Museo de la Cultura Maya” di Chetumal, nello stato di Quintana Roo, Messico.

La mostra collettiva di Passione per la Vita nel Messico si realizzò grazie al patrocinio ufficiale del governo dello stato, dai curatori, dai critici e con l’intervento degli sponsor, Fondazione Oasis, Hotel Sens, Cancùn e Livingston, Europa che collaborarono per il successo di quest’evento.

Il Programma Passione per la Vita di Antoine Gaber fu realizzato con il patrocinio ufficiale del governo dello stato, dai curatori, dai critici d’arte e con il generoso intervento dei diversi sponsor.

Durante la sua visita in Quintana Roo, il pittore impressionista Antoine Gaber ebbe l’occasione di conoscere importanti personaggi del governo e gli sponsor che patrocinarono il Programma Passione per la Vita.

4 artisti di 8 paesi diversi (America, Europa, Asia) parteciparono al Programma Passione per la Vita con 52 opere nel’ Museo de la Cultura Maya’, Chetumal.


(disponibile solo in spagnolo)
(Durata: 5:08 minuti )

PFLMex_Catalogue_CoverLR

La prima mostra di Antoine Gaber con il Programma Passione per la Vita nel ‘Museo de Chetumal’ diede l’opportunità agli artisti di promuovere le proprie opere e di fare un intercambio culturale con il popolo messicano.

Durante la mostra nel “Museo de la Cultura Maya” si realizzarono diverse attività collaterali e una serie di conferenze dettate dal pittore impressionista e ricercattore scientifico, Antoine Gaber, in diverse università dello stato di Quintana Roo, Messico.

Due degli obiettivi principali delle conferenze scientifiche di Antoine Gaber sono incrementare la consapevolezza e la conoscenza della malattia con la prevenzione del cancro, e il diagnostico precoce tra i giovani con la speranza di avere una risposta positiva nel futuro. Il secondo obiettivo di queste conferenze è la promozione della mostra nel “Museo de la Cultura Maya” con presentazioni virtuali nello stato di Quintana Roo.

Il pittore internazionale e creatore del Programma Passione per la Vita, Antoine Gaber ricevette diversi riconoscimenti ufficiali dal Governo dello stato messicano e dai curatori del Museo, per il suo contributo culturale e per la promozione artistica a beneficio, della prevenzione contro il cancro.

Il Programma Passione per la Vita nello Stato di Quintana Roo si concluse nella Città di Cancùn con due eventi di Gala che si realizzarono nell’ Hotel Sens con il patrocinio della Fondazione Oasis. L’evento di Gala iniziò con una conferenza dettata dal pittore impressionista e investigatore scientifico contro il cancro, Antoine Gaber, assieme alla presentazione virtuale delle opere nel “Museo de la Cultura Maya” durante i commenti degli artisti presenti.

L'evento di Gala che si realizzò nell' Hotel Sens, Cancun iniziò con una conferenza dettata dal pittore impressionista e investigatore scientifico contro il cancro, Antoine Gaber insieme con la presentazione virtuale delle opere nel Museo de la Cultura Maya, e commenti degli artisti e critici presenti all' event.

L'evento di Gala che si realizzò nell' Hotel Sens, Cancun iniziò con una conferenza dettata dal pittore impressionista e investigatore scientifico contro il cancro, Antoine Gaber insieme con la presentazione virtuale delle opere nel Museo de la Cultura Maya, e commenti degli artisti e critici presenti all' event.

L'evento di Gala che si realizzò nell' Hotel Sens, Cancun iniziò con una conferenza dettata dal pittore impressionista e investigatore scientifico contro il cancro, Antoine Gaber insieme con la presentazione virtuale delle opere nel Museo de la Cultura Maya, e commenti degli artisti e critici presenti all' event.

L'evento di Gala che si realizzò nell' Hotel Sens, Cancun iniziò con una conferenza dettata dal pittore impressionista e investigatore scientifico contro il cancro, Antoine Gaber insieme con la presentazione virtuale delle opere nel Museo de la Cultura Maya, e commenti degli artisti e critici presenti all' evento.

L'evento di Gala che si realizzò nell' Hotel Sens, Cancun iniziò con una conferenza dettata dal pittore impressionista e investigatore scientifico contro il cancro, Antoine Gaber insieme con la presentazione virtuale delle opere nel Museo de la Cultura Maya, e commenti degli artisti e critici presenti all' evento.

L’evento di Gala Passione per la Vita continuò con una serie di attività culturali con la presenza del Gruppo Música Fusión Flamenco – Precolombino; Danza Contemporànea; Poesia e Opera. L’evento di Gala si realizzò in beneficio del Gruppo Desafìo che lotta contro il cancro del seno.

Il Programma esclusivo Passione per la Vita fu accolto con grande successo nello Stato di Quintana Roo dalle autorità, università e dal pubblico in generale.Passione per la Vita ebbe un grande appoggio dalla stampa per il suo riconoscimento culturale della comunità artistica internazionale in beneficio dell’ incremento della prevenzione nello Stato di Quintana Roo, Messico.

Giugno- Luglio 2007 Mostra benefica “Passione per la Vita” di Antoine Gaber a Volterra, Montecatini e Firenze in beneficio del Reparto di oncoematologia, Ospedale Pediatrico Meyer.

Passione per la Vita, mostra collettiva con il patrocinio delle Città di Volterra e Montecatini, con la collaborazione di 16 artisti provenienti da 9 paesi diversi.

PFL_Italy2007_catalogue_cover


(Durata: 13:41 minuti )

La prima parte della Mostra “Passione per la Vita” di Antoine Gaber fu realizzata nella esclusiva Loggia dei Priori, Piazza dei Priori, Volterra.

La seconda parte della Mostra “Passione per la Vita” di Antoine Gaber fu realizzata nella Sala Portoghesi delle monumentali Terme del Tettuccio in Montecatini.


(Durata : 1:30 minuti)

Un video della Mostra Passione per la Vita di Antoine Gaber è stato realizzato in Volterra e Montecatini con il panorama della Toscana. In questo video ci sono le immagini della Linea di Moda di Gaber con modelle europee.

GaberModel2005Gaber

Subito dopo Gaber pubblicò il suo primo catalogo della Linea di Moda Antoine Gaber e il suo video di promozione 2007.

Passione per la Vita, Cena di Gala al Palazzo Budini Gattai, iniziativa benèfica per il reparto di oncoematologia, Ospedale Pediatrico Meyer, con il patrocinio della Città di Firenze e con la collaborazione del “15th Congress of European Association for Psychotherapy”.

Passione per la Vita, inaugurazione esclusiva

della Cena di Gala in beneficenza con

Antoine Gaber e Patch Adams
(Durata: 2:35 minuti)

Durante l’inaugurazione esclusiva della cena di Gala in beneficenza, Antoine Gaber ebbe l’opportunità di conoscere Patch Adams, il medico che ha portato nelle corsie degli ospedali la terapia del sorriso,(ricorderete il film del 1998 in cui Robin Williams interpretava il ruolo di Patch Adams).

.

(Durata: 8:05 minuti)

In luglio 2007, Gaber è andato in Florida, USA per realizzare un breve film biografico per la rete televisiva americana. L’ introduzione del breve film biografico di Antoine Gaber fu realizzata per il famoso conduttore televisivo di “The National Report Series” Hugh Down. Il breve fim biografico fu utilizzato come messaggio “interstitial”, unico tra programmi televisivi (349 stazioni in USA).

Il segmento di Gaber fu trasmesso nell’autunno 2007 negli Stati Uniti in diversi reti televisive.

downshugh

L’ introduzione del breve film biografico di Antoine Gaber fu realizzata per il famoso conduttore televisivo di “The National Report Series” Hugh Down.

Hugh Down, conduttore di “The National Report Series”anche uno dei personaggi più famosi nella storia della televisione americana conduttore anche del ABC news 20/20, il primo notiziario settimanale negli ultimi 20 anni.

Nel dicembre 2007 , Antoine Gaber accettò un’altra volta di rappresentare il Canada, esponendo le opere più recenti, in una delle più grandi esibizioni Europee, la 6° Edizione della Biennale Internazionale dell’arte Contemporanea di Firenze, Italia.

840 artisti di 76 nazioni misero in mostra più di 2500 opere d’arte. Il Comitato Scientifico Internazionale della Biennale formato da 17 membri qualificati valutarono le opere nelle categorie di pittura, scultura, grafica, new media, fotografia, installazioni e arte digitale.

Durante la Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea, Antoine Gaber ebbe l’opportunità d’ incontrare e conoscere diversi artisti rinomati.

Gaber durante la Biennale di Firenze ebbe l’ opportunità di commentare le sue opere con critici, Storici dell’arte e direttori di diversi Musei.

Alcuni rappresentanti del governo italiano e straniero come il: Presidente della Commissione della Sanità e delle Politiche Sociali del Consiglio Comunale di Firenze, l’ambasciatore del Messico in Italia, il Console Onorario del Messico a Firenze, apprezzarono le opere e l’iniziativa benéfica “Passione per la Vita” di Antoine Gaber.

Stefano Francolini Critico e Storico dell'arte, Direttore Settore Restauro, Opificio delle Pietre Dure, Firenze, Italia con l’artista impressionista Antoine Gaber.

Gli artisti internazionali Gilbert & George di Londra, Regno Unito con il pittore impressionista Antoine Gaber durante la Biennale di Firenze

Tim Marlow, direttore della White Cube Gallery di Londra e creatore della rivista Tate, con il pittore impressionista Antoine Gaber durante la Biennale di Firenze.

Da destra verso sinistra: Dominique Edouard Baechler, Professore di Storia dell'Arte e Critico, Parigi, Francia; Matty Roca, Storica e Critica d’arte, Messico, anche membro dell' Associazione Internazionale dei Critici d’arte (AICA) con il pittore impressionista, Antoine Gaber.

Da sinistra verso destra: Pasquale Celona, Presidente della Biennale di Firenze; l’attrice di Hollywood, Anne Archer, fondatrice di Artist for Human Rights, con l'artista e ricercatore Antoine Gaber, anche fondatore del Programma Passione per la Vita.

Giampaolo Trotta, Critico d’arte, curatore di Mostre, Firenze, Italia, con il pittore impressionista, Antoine Gaber.

Da destra verso sinistra: Susanna Agostini, Presidente della Commissione della Sanità e delle Politiche Sociali del Consiglio Comunale di Firenze; Giampaolo Trotta, Critico d’arte, curatore di Mostre, Firenze, Italia, con l'artista Antoine Gaber e una delle sue modelle italiane.

Jorge Chen, Ambasciatore Onorario del Messico in Italia; Cosimo Di Nocera, Console Onorario del Messico a Firenze con Antoine Gaber e il riconoscimento per la sua iniziativa sociale per la ricerca sul cancro.

Gli artisti internazionali Gilbert & George di Londra, Regno Unito con il pittore impressionista Antoine Gaber durante la Biennale di Firenze.

Il catalogo ufficiale 2007 della 6° Edizione della Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea, distribuito nei Musei e nelle Gallerie d’Arte di tutto il mondo contiene la biografia e opere di Antoine Gaber.

Nel 2005 la Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze si proclamò partner artistico di Antoine Gaber e sostenitore del Programma ”Passione per la Vita”per la ricerca sul cancro e la prevenzione.

Antoine Gaber presentò in un evento collaterale della Biennale Internazionale di Firenze un riassunto degli eventi internazionali di beneficenza realizzati negli ultimi 2 anni. Gaber realizzò questo riassunto subito dopo la presentazione “Artists for Human Rights” di Anna Archer, attrice di Hollywood.

Prima della conferenza il Presidente e il Direttore della Biennale di Firenze, Pasquale e Piero Celona invitarono a una cena privata diversi personaggi VIP per avere l’opportunità di parlare del supporto della Biennale di Firenze per le iniziative “Artists for Human Rights”, “Passione per la Vita” e la Fondazione dell’ Ospedale Pediatrico Meyer con il quale Passione per la Vita ha già fatto eventi di beneficenza.


DSC01762LR

Il Programma di beneficenza Passione per la Vita organizza mostre d’arte a livello internazionale. Gli artisti contribuiscono con il Programma esponendo le loro opere in prestigiose sedi per ricavare fondi a beneficio della ricerca scientifica contro il cancro e la prevenzione. In tutti i paesi dove sono state realizzate le mostre si sono organizzati eventi collaterali per ricavare fondi a beneficio delle Fondazioni locali relazionate con il cancro.

Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber Il Presidente della Biennale, Pasquale Celona, il Direttore della Biennale, Piero Celona e la attrice di Hollywood, Anne Archer la quale consegnò alla Biennale il Premio “Artists for Human Rights”per il loro appoggio alle Nazioni Unite con il Programma “Dialogo tra Nazioni” La Biennale partecipa in questo Programma dal 2001.

La presentazione di Antoine Gaber ebbe un grande successo grazie alla sessione interattiva con il pubblico. Antoine Gaber chiese al pubblico di alzare una mano tutti coloro che hanno sofferto di cancro o conoscono qualche amico o familiare che soffre con questa terribile malattia o di alzare le due mani se conoscono più di due persone. Fu un impatto per tutte le persone presenti assistere a questa dimostrazione del pubblico che nella sua maggioranza alzarono 2 mani. Questo messaggio favorì nel pubblico la prevenzione e il desiderio di avere più informazione riguardo la malattia e di come affetta la nostra vita, famiglie e amici in tutto il mondo. L’emozione del pubblico arrivò al massimo quando Gaber chiese se c’erano persone che avevano superato il cancro.

Alcune mani si alzarono e in quel momento Gaber ebbe l’occasione di presentare alcuni casi speciali di persone che avevano superato questa terribile malattia. Gaber sottolineò l’importanza del Programma Passione per la Vita e la sua lotta per creare una differenza nella nostra vita incrementando la prevenzione e il conoscimento della malattia e anche per il suo interesse per favorire la ricerca sul cancro.

L’emozione del pubblico arrivò al massimo quando Gaber chiese se c’erano persone che avevano superato il cancro. Alcune mani si alzarono e in quel momento Gaber ebbe l’occasione di presentare alcuni casi speciali di persone che avevano superato questa terribile malattia.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona..

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Durante la sua presentazione Antoine Gaber sottolineò l’importanza della sua linea di moda come mezzo per ricavare fondi a sostegno del suo Programma benefico. Gaber presentò una delle sue modelle italiane che lo inspirarono alla creazione della sua prima opera in Mixed Media. Quest’ opera fu esposta durante la sua presentazione e mostra della sua serie di sciarpe e foulard di seta di “Passione per la Vita”.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Antoine Gaber, prima opera in Mixed Media presentata nella 6a Edizione della Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea 2007 di Firenze, Italia.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Antoine Gaber presentando il suo Programma Passione per la Vita durante gli eventi collaterali nella Biennale Internazionale dell’Arte Contemporanea di Firenze, Italia. Assistettero alla presentazione di Antoine Gaber, l’attrice di Hollywood, Anne Archer; il Presidente della Biennale, Pasquale Celona e il Direttore della Biennale, Piero Celona.

Per Antoine Gaber fu un vero piacere salutare durante la sua presentazione alcuni degli artisti di Passione per la Vita presenti anche come partecipanti alla Biennale di Firenze.

Come un gesto simbolico e a nome di tutti gli artisti partecipanti di Passione per la Vita, Antoine Gaber regalò alla Sig.ra Archer il suo catalogo personale e un foulard in seta della sua linea di moda “Passione per la Vita”.

Alla fine della presentazione Gaber disse che solamente con l’unione internazionale si può favorire la prevenzione e la ricerca scientifica contro il cancro e invitò a tutti gli artisti partecipanti alla Biennale a unirsi al suo Programma benefico internazionale “Passione per la Vita”.

La presentazione di Antoine Gaber del suo Programma Passione per la Vita attirò l’interesse della televisione e si fecero diverse interviste all’artista e ad alcuni degli invitati VIP dell’ evento come: il Presidente della Commissione della Sanità e delle Politiche Sociali del Consiglio Comunale di Firenze, il Segretario della Fondazione del Ospedale Meyer, il Presidente e il Direttore della Biennale di Firenze e la Coordinatrice di eventi della Biennale di Firenze /Passione per la Vita.

l principale tema delle interviste e dei dibattiti fu sempre l’uso dell’ arte attraverso la Biennale di Firenze e il Programma “Passione per la Vita” come mezzo internazionale per dare un messaggio importante al mondo che favorisca la prevenzione contro il cancro e appoggiare la beneficenza e la lotta contro il cancro. Limitare l’uso dell’ energia nucleare nel mondo sarebbe una strategia importante visto che nell’ attualità in Giappone, 63 anni dopo, il disastro della bomba atomica di Hiroshima, l’incidenza del cancro nei bambini è un problema molto serio. Attualmente ci sono Ospedali pediatrici nel Giappone che stanno collaborando con l’ospedale Meyer di Firenze nel campo della investigazione per favorire la prevenzione e la cura del cancro nei bambini giapponesi.

Photo Edoardo Sardano. Prof Piero Celona, Director of the Florence Biennale with Artist and cancer researcher Antoine Gaber with a recognition award\

Alla conclusione della Cerimonia di Premiazione della Biennale di Firenze 2007 il Prof. Pasquale Celona, Presidente e Piero Celona, Direttore Generale della Biennale di Firenze consegnarono al pittore impressionista internazionale e ricercatore, Antoine Gaber un riconoscimento per la sua iniziativa artistica e sociale “Passione per la Vita” per la ricerca sul cancro.