Water for Life Logo
Curatore dell'evento / direttore artistico, Antoine Gaber durante Water for Life, mostra d'arte internazionale, prima edizione, inaugurazione al Niagara Falls History Museum, Niagara Falls.

CIRCA IL PROGRAMMA

“WATER FOR LIFE” programma culturale e artistico che presenta in tutto il mondo una serie di opere ispirate sul tema dell’acqua.

 

Attraverso il tema dell’acqua, il nostro obiettivo è sensibilizzare il pubblico su un’importante problema sociale e culturale: “Più di un miliardo di persone – una persona su sette sul pianeta – non ha accesso ad acqua potabile sicura”.

Attraverso l’Arte e la Storia, il tema dell’acqua crea un legame tra le Cascate del Niagara e Città del Messico

Angelina Herrera, Promotore Culturale Internazionale / Coordinatore di Eventi

In preparazione per l’inaugurazione della Prima Edizione della prestigiosa Mostra Internazionale d’Arte, “Water For Life” tenutasi a Niagara Falls, Ontario, Canada (maggio-settembre 2018), Gaber ha incontrato e lavorato a stretto contatto con la famosa artista e pittrice muralista Rina Lazo durante un viaggio speciale a Città del Messico.

Rina Lazo è stata molto colpita dal progetto di “Water for Life” Mostra Internazionale d’Arte di Antoine Gaber che utilizza il tema dell’acqua per sensibilizzare il pubblico sul fatto che “Più di un miliardo di persone – una per sona su sette sul pianeta – attualmente non ha accesso ad acqua potabile sicura.”  

Rina Lazo disse che attualmente l’arte e gli artisti sono diventati troppo commercializzati e non si impegnano più in cause sociali. Rina mostrò un particolare affetto verso Gaber come artista, e il suo sostegno per altre importanti cause sociali.

Rina Lazo ha iniziato la sua carriera nella pittura murale come assistente / collaborattrice di Diego Rivera, una delle figure più importanti del muralismo messicano con progetti creati sia in Messico che in Guatemala dal 1947 fino alla morte di Rivera nel 1957.

Rina si è sentita particularmente attirata per il progetto “Water for Life” alle Cascate del Niagara per il legame che c’è tra il suo personale contributo artistico e quello del muralista messicano Diego Rivera per la creazione del murale subacqueo all’interno dell’edificio dove si trova il CÁRCAMO DEL RÍO LERMA, una massiccia vasca completamente decorata che deviava l’acqua attraverso la fontana e che veniva utilizzata per controllare i livelli dell’acqua. Costruito nel 1951 a Chapultepec per commemorare la fine dei lavori nel 1943 del Sistema Lerma. Oggi fornisce ancora acqua a un terzo della Città del Messico e continua a fluire all’interno dell’edificio, ma attualmente deviato dall’attuale camera in cui si trova il murale per proteggere l’opera d’arte.

FOTO STORICA DI RINA LAZO CON DIEGO RIVERA

Il famoso murale chiamato “Acqua, l’origine della vita” (1951) Il murale è stato dipinto nel tunnel che portava le acque alla camera, nelle quattro facce della vasca e sul suo pavimento. Rivera ha utilizzato per il murale una prospettiva per essere osservata dall’alto e per considerare gli effetti che il riflesso dell’acqua produceva sul murale che sarebbe stato completamente sommerso.

La Mostra Internazionale d’Arte, “Water For Life” alle Cascate del Niagara, Canada, è quindi una continuazione dell’importante messaggio del tema dell’acqua iniziato anni fa attraverso l’espressione artistica del famoso murale creato da Diego Rivera e Rina Lazo a Città del Messico.

All’esterno si trova un’enorme fontana di piastrelle, “La Fuente de Tláloc”, anch’essa realizzata da Diego, che rappresenta il dio della pioggia. Quest’opera cattura magnificamente l’essenza artistica dello spirito nativo messicano che si trova spesso nei dipinti di Diego Rivera.